Risveglia il tuo POTERE

Domenica 14 aprile NUOVO seminario per riattivare il proprio potere interiore

Cosa significa risvegliare il proprio potere interiore? Di che potere parliamo?

Parliamo della consapevolezza di essere potenti, di avere molte più capacità e possibilità di quelle che pensiamo di avere. Come gli scienziati stessi ci dicono, noi usiamo solo circa il 10 % delle potenzialità del nostro cervello. Siamo pieni di risorse, ma spesso non ce ne rendiamo conto e ci sentiamo vittime impotenti degli eventi e degli altri.

Ritrovare il proprio potere significa acquisire coscienza delle nostre forze interiori. In inglese si parla di empowerment, in sanscrito di SHAKTI. La parola SHAKTI è tradotta generalmente col termine POTERE, con una connotazione femminile. Si tratta di un potere trasformativo e creativo, che non agisce contro qualcosa, ma per qualcosa: per risvegliare tutte le nostre potenzialità e condurci verso la beatitudine.

E’ come una miccia che accende il nostro fuoco interiore che brucia il vecchio per far spazio al nuovo, facendo risplendere la nostra luce interiore. La nostra luminosità si espande all’esterno, come se fossimo una lampadina sempre accesa, inesauribile, che irradia luce all’infinito.

Questa consapevolezza di essere potenti ci sostiene e ci fa avanzare più rapidamente, come  uno slancio che ci solleva verso l’alto facendoci sentire più leggeri e più liberi. Smettiamo di essere vittime della società, del sistema e iniziamo ad agire più consapevolmente, a vedere le cose da un’altra prospettiva, ad essere gli artefici della nostra vita.

Le lamentele lasciano il posto alla gratitudine e ci sentiamo automaticamente più felici e soddisfatti. Riusciamo a realizzare i nostri sogni grazie alla maggiore FIDUCIA e creatività che si installano dentro di noi.

 

Nella tradizione tantrica questo potere è associato all’energia femminile, che non è una prerogativa delle donne, ma è presente sia negli uomini che nelle donne. Il femminile è associato all’ intuito, alla creatività, alla saggezza, alle emozioni, alla grazia, alla gentilezza, alla comprensione, alla capacità di ascolto e di avere visione d’insieme, non parcellizzata. Doti che tutti noi abbiamo, ma molto spesso non utilizziamo perché pensiamo di non averle o che non servano, o addirittura siano inutili e controproducenti. In realtà sono non solo utili e benefiche, in certi casi assolutamente INDISPENSABILI !

Quando abbiamo dei problemi di ogni natura, la creatività e l’intuito sono fondamentali per trovare una soluzione in tempi rapidi, prima di soccombere. Se ci troviamo in una situazione difficile e complicata, la comprensione di tutte le sfaccettature, l’ascolto delle varie parti coinvolte e una visione ampia sono essenziali per capire come uscirne. Se chiediamo un favore con gentilezza è più probabile che l’altra persona sia disponibile ad aiutarci.

Certe emozioni sono come motori turbo, potentissime, che ci fanno andare avanti e superare gli ostacoli come se fossimo invincibili. La forza che ci dà un’emozione come l’innamoramento o la passione per qualcosa non ha paragoni: vinciamo ogni stanchezza, pigrizia, paura, incertezza.

Le qualità del femminile sono quindi davvero importanti, ma nella nostra società sono molto spesso considerate inutili e anzi siamo sempre più spinti a coltivare le qualità del maschile: essere logici, razionali, rudi, calcolatori, senza emozioni, duri, competitivi.

In certi casi queste capacità servono, non vanno affatto demonizzate, però bisogna saperle utilizzare nel momento e modo giusto e controbilanciarle con le facoltà del femminile. Si tratta quindi di ritrovare il giusto equilibrio tra le nostre due parti, risvegliando l’energia giusta per canalizzarla a nostro beneficio.

 

Vari metodi possono essere utilizzati a questo scopo, personalmente ho sperimentato e sentito molto efficace il Para-Tan e l’uso delle potenti vibrazioni dei mantra Shakta. Questo seminario ti permette di scoprire come riportare armonia tra le tue due energie principali per riattivare il tuo potere interiore.

Attraverso pratiche di meditazione japa con i mantra tantrici, pranayama (esercizi di respiro) e  swara yoga potrai sentire come queste energie si muovono dentro di te, imparando a gestirle e utilizzarle a tuo beneficio. Inizierai ad esplorare nuovi piani di coscienza e di esistenza, dove i limiti piano piano scompaiono, gli ostacoli si rimpiccioliscono, nuovi orizzonti si aprono.

Potrai percepire la realtà in un modo diverso, vederla da una nuova prospettiva, apprezzandone luci ed ombre senza giudizio e con maggiore consapevolezza.

 

CONDUCE: dott.ssa Federica Gorni, Presidente del Para-Tan Centre, Direttrice della Scuola di Mantra Yoga e della Scuola di Para-Tan Sound Healing, è insegnante di Yoga e Meditazione certificata YOGA ALLIANCE (RYT 500) con oltre 600 ore di formazione in un percorso di studi triennale. E’ allieva diretta italiana del Maestro tantrico indiano Shri Param Eswaran, Padre del Para-Tan e Maestro della Living Goddess Tradition, che l’ha iniziata anni fa alla pratica dei mantra. Laureata all’Università di Bologna, ha seguito le sue prime lezioni di Hatha Yoga nel 1990. Pratica quotidianamente da anni Yoga e Para-Tan e continua la sua formazione partecipando a seminari e workshops, in Italia e all’estero, di grandi Maestri di Mantra Yoga (come Ramana Baba, Krisna Das, Patrick Torre), Anusara Yoga (Desiree Rambough, Tara Judelle, Piero Vivarelli) e Sanscrito.

Tiene da anni corsi, conferenze e seminari di Hatha e Mantra Yoga in tutta Italia. Ha pubblicato articoli sulla prestigiosa rivista SCIENZA & CONOSCENZA, su VIVERE LO YOGA e sul Portale CURE NATURALI. Sta scrivendo un libro sulla Scienza dei Mantra. Per leggere tutta la sua biografia, clicca quì.

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 

DOVE: Mantra Yoga Centre, via Treviso 9/a Bologna.  Per sapere come raggiungerci, clicca quì.

QUANDO: domenica 14 aprile 10.00-17.30 con pausa pranzo

COSA PORTARE: abiti comodi  e possibilmente in fibre naturali (cotone, lino, canapa, lana), cuscino o seggiolino da meditazione. Sono disponibili tappetini e cuscini.

Per  iscrizioni e informazioni :    info@paratan.it     tel. 339 5461755